Pelle Conciata al Vegetale

Filtra Per

Spessore Esatto

Pelle Conciata al Vegetale

Pellami e cuoio conciati al vegetale di ogni tipo per appassionati, artigiani e aziende. Che il tuo sia semplicemente un hobby oppure un lavoro, qui troverai la pelle che fa per te. Questa pelle è conciata al 100% vegetale, quindi non contiene cromo o alte sostanze dannose a contatto con la pelle dell'uomo.

Pellami e cuoio conciati al vegetale di ogni tipo per appassionati, artigiani e aziende. Che il tuo sia semplicemente un hobby oppure un lavoro, qui troverai la pelle che fa per te. Questa pelle è conciata al 100% vegetale, quindi non contiene cromo o alte sostanze dannose a contatto con la pelle dell'uomo.

Altro

Cuoio e Pelle Conciata al Vegetale Ci sono 46 prodotti.

per pagina
Mostrando 1 - 24 di 46 articoli
Mostrando 1 - 24 di 46 articoli

Cuoio e Pelle Conciata al Vegetale

Pelle conciata al vegetale: Cos’è?

La pelle conciata al vegetale (chiamata comunemente anche cuoio vegetale) appartiene alla categoria dei pellami ecologici; il processo conciario che viene utilizzato per produrli è caratterizzato dall’uso di sole sostanze che si trovano in natura: questo assicura il minimo impatto ambientale e offre la garanzia di non contenere sostanze potenzialmente nocive per l’ambiente e per l'uomo, come il cromo. Sebbene oggi il cromo utilizzato nei moderni processi produttivi non sia affatto pericoloso, può, in alcuni individui, creare allergie se messo a contatto con la pelle. Inoltre, quello che rende ancora più speciale il cuoio vegetale, è il fatto che esso si presta, meglio di ogni altro pellame, a personalizzazioni e rifiniture che si possono a mano con strumenti e tecniche molto semplici.

Cuoio Vegetale: Caratteristiche

Il Cuoio Vegetale (o pellame vegetale) è caratterizzato dall’utilizzo, in fase di conciatura delle pelli, di estratti (in genere in polvere) provenienti da vegetali. Alcune piante e soprattutto la loro corteccia, sono particolarmente ricche di sostanze tanniche, cioè in grado di fissarsi stabilmente alle fibre della pelle animale e di proteggerla cos’ dal deterioramento e dalla putrefazione cui ogni tessuto organico non trattato va inevitabilmente in contro. Questa lavorazione è la più tradizionale e antica di tutte e l’unica in uso fino a che non è stato scoperto il potere conciante di alcuni minerali, in particolare dei sali di cromo, dell’alluminio, dello zirconio ecc. La maggiore stabilità e resistenza agli agenti atmosferici della concia minerale (principalmente al cromo) ha fatto universalmente affermare i nuovi procedimenti appena citati e ne ha decretato il successo. I concianti vegetali sono però sopravvissuti non solo nel cuoio vegetale delle suole che ancora usiamo, ma anche in tutte le tipologie di pellami di nicchia dove si apprezzano le doti inimitabili di naturalezza, pienezza e ricchezza di questo tipo di concia. La concia minerale stessa, viene spesso integrata da estratti di origine vegetale in varie percentuali e si parla in questi casi di “concia mista” o semi-cromo o di pellami vegetalizzati. Infine, per le sempre più condivise e attuali motivazioni ecologiche, si tende a privilegiare in maniera crescente i pellami cosiddetti “chrome-free” di cui la concia al vegetale rappresenta una delle principali esponenti.

Differenza fra pelle vegetale e cuoio vegetale

In francese ogni tipologia di pellame è chiamata “cuir” indipendentemente dal tipo di rifinizione o conciatura. In italiano la parola “cuoio” è spesso usata erroneamente in contrapposizione con la parola “pelle” quando in realtà non sono sullo stesso piano. La parola “cuoio” sta ad indicare principalmente il cuoio da suola (cioè quello duro che si trova sotto le scarpe), conciato ovviamente al vegetale, e alcune sue varianti, come ad esempio il cuoio da guardolo (welt), il cuoio da soletto (insole leather) e i lacci in cuoio. Per tutti gli altri articoli si deve usare sempre e in ogni caso la parola “pelle”, specificando poi se si tratta di pelle conciata al vegetale o pelle conciata in altri modi, sia che si tratti di pellami per cinture, selleria, pelletteria, oggettistica, calzature e sandalame. Ad ogni modo, nel linguaggio odierno, nonostante l’inesattezza semantica, la parola cuoio vegetale si è molto diffusa nel linguaggio comune e viene usata spesso per indicare genericamente qualsiasi tipo di pellame conciato al vegetale.

Perché la pelle al vegetale è così speciale?

Quando l'uomo antico si trovò a dover proteggere gli elementi e gli agenti esterni, non poté fare altro che affidarsi a ciò che la natura poteva offrirgli. Gli animali oltre ad essere la principale fonte di cibo sono stati immediatamente apprezzati e utilizzati per la loro pelle, che offriva protezione e riparo. Gli uomini primitivi notarono, tuttavia, che la pelle si è deteriorava rapidamente ed è per questo che fu necessario trovare un modo per preservarla. Non disponendo dei prodotti chimici complessi di oggi, essi dovettero fare affidamento solo sulle sostanze naturali che riuscivano a trovare o sull'essiccazione al sole. Con la raffinazione delle tecniche, migliaia di anni dopo, in Toscana, nel periodo degli Etruschi, nasceva la pelle al vegetale, che rappresentava la prima tecnica complessa di conciatura fatta solo con l’ausilio di sostanze naturali. Siamo quindi oggi orgogliosi di poter contare su questo tipo di lavorazione, perfezionata e migliorata nel corso dei secoli, che offre vantaggi e caratteristiche uniche e inimitabili.

Vendita online di cuoio e pelle vegetale

Nel nostro sito Buyleatheronline troverete laVera pelle Italiana 100% conciata al vegetale in Toscana”, in una vasta gamma di colorazioni, tipologie, spessori e rifinizioni. La pelle conciata al vegetale, è una classica tecnica di produzione artigianale che mescola tradizione e innovazione tecnologica; da questa combinazione deriva una pelle naturalmente pregiata e un cuoio totalmente ecologico, utilizzabile per borse, calzature, cinture, selle, arredamento, portafogli, portautensili e così via, il quale può essere inciso, intagliato, tinto e colorato secondo i gusti e le necessità del caso, anche a casa. Sfogliando il nostro catalogo online avrete la possibilità di scegliere tra il classico cuoio vegetale come la “pelle di vacchetta toscana” in crust, già pronta per essere usata così com’è o da tingere a mano o un pellame vegetale completamente rifinito e colorato. I nostri prodotti sono realizzati con pellami grezzi ricavati da vitelli, tori, buoi e mucche e sono perfetti per creare oggetti di pelletteria come borse da uomo o da donna ma anche cinture, selleria e valigie. Le pelli di vitello vegetale, ad esempio, sono perfette per creare oggetti più leggeri e morbidi come portafogli, zaini, borse e scarpe, mentre i gropponi di toro e le vacche sono solitamente adatti per il taglio delle cinture e per articoli di selleria. Infine, i mezzi gropponi “cuoio duro” da suola sono il miglior compagno per la realizzazione di scarpe classiche o stivali: calzature eleganti o sportive per lui e per lei. Tutti gli accessori che potete realizzare con questo materiale sono adatti sia alla donna che all’uomo e possono essere facilmente personalizzati grazie alle caratteristiche di tipo di concia che non pone limiti all'immaginazione dell'artigiano, prestandosi perfettamente alle più svariate tecniche di tintura e incisione a mano e a macchina.