Perché scegliere pelle italiana conciata al vegetale

Pubblicato 28/01/2017 14:17:43
Categorie Ultime Notizie Rss feed

Cos'è la pelle conciata al vegetale?

Dopo la raccolta, il pellame grezzo viene lavorato per la conservazione e venduto alle concerie. Queste ultime comprano la materia prima in base al tipo di prodotto finito che vogliono realizzare: in questo caso parliamo di pelle italiana conciata al vegetale. Dopo una prima fase di preparazione, che include la depilazione e la purificazione, si passa alla vera e propria conciatura: in questo caso si usano tannini estratti da alberi come il castagno, la mimosa o il quebracho. Dopo la conciatura si passa alla fase di ingrasso, quasi sempre con prodotti naturali di origine animale. Opzionale una tintura in bottale, con coloranti all'anilina a base d'acqua.

pelle italiana conciata al vegetaleQuali sono i vantaggi per il pianeta Terra della pelle italiana conciata al vegetale?

Fin dagli anni settanta sono cominciate ad apparire normative di legge restrittive in tema ambientale. Nel caso della concia al vegetale queste erano quasi superflue giacché, come abbiamo visto finora, vi si utilizzano prodotti naturali. Ricordiamo che gli animali vengono uccisi a fini alimentari, quindi parliamo di un processo di lavorazione pressoché privo di impatto ambientale. Si tratta più che altro di un'ottimizzazione delle risorse. I tannini sono infatti estratti dalla corteccia degli alberi che, quindi, non vengono solo abbattuti, bensì curati e custoditi come una vera e propria risorsa.

Quali sono i vantaggi della pelle al vegetale per il cliente finale?

Pil primo vantaggio è la possibilità di mettere a contatto con il proprio corpo un prodotto naturale, non contaminante né nocivo. La pelle al vegetale, poi, è traspirante, permettendo al corpo (come nel caso delle scarpe) di eliminare il vapore acqueo ed evitando la comparsa di funghi. Lo stile e l'eleganza della pelle conciata al vegetale sono unici. La pelle al vegetale non invecchia, matura e si trasforma, tanto nel colore quanto nella lucentezza. La pelle al vegetale non teme la pioggia poiché, una volta asciugata, non presenta macchie o aloni. Non teme neppure i graffi giacché è possibile farli scomparire quasi tutti con un semplice panno di lana e olio di gomito. La pelle italiana conciata al vegetale costituisce un vantaggio per l'ambiente e per le persone.

Condividi questo contenuto