Quali sono le differenze fra pelle di nabuk e scamosciata?

Pubblicato 26/10/2016 14:05:15
Categorie Ultime Notizie Rss feed

Pelle di nabuk e scamosciata: caratteristiche principali

Il nabuk e la pelle scamosciata sono materiali che vengono ricavati dalla pelle di mucca, di vitello, di cervo e di altri animali. Queste due tipologie di pelle sono piuttosto simili sia alla vista sia al tatto; le principali differenze derivano dal tipo di procedimento con il quale vengono ottenute. A caratterizzare il nabuk e la pelle scamosciata, quindi, sono la realizzazione, il trattamento e, non ultimo, il prezzo; la pelle scamosciata, nello specifico, è tendenzialmente più economica del nabuk. Per quanto riguarda la fase di produzione della pelle, bisogna innanzitutto dire che il nabuk e la pelle scamosciata vengono entrambi ottenuti attraverso un processo di spazzolamento e di carteggiamento della pelle. La differenza consiste nel fatto che il nabuk viene lavorato all’esterno, mentre la pelle scamosciata viene lavorato all’interno.

Come distinguere la pelle di nabuk dalla pelle scamosciata

La pelle di nabuk e la pelle scamosciata sono due materiali piuttosto simili ed è difficile distinguere l’uno dall’altro semplicemente dall’aspetto esteriore. La parte esterna del nabuk, tuttavia, presenta generalmente piccole imperfezioni e segni che la pelle scamosciata invece non ha mai; pur essendo più resistente di quella interna, quindi, la superficie esterna del nabuk può essere riconosciuta da queste caratteristiche. Per distinguere il nabuk dalla pelle scamosciata, dunque, è necessario osservare attentamente la superficie esterna; a questo proposito, bisogna ricordare che la pelle scamosciata tende maggiormente a rovinarsi nel corso del tempo.

Come trattare la pelle di nabuk e la pelle scamosciata

Il nabuk, meno economico rispetto alla pelle scamosciata, risulta tuttavia più durevole. In entrambi i casi, comunque, è necessario trattare la pelle per mantenerla sempre in buone condizioni. La pelle di nabuk va pulita con una spazzola dura, mentre per la pelle scamosciata è opportuno scegliere uno spazzolino più delicato che non danneggi il pelo.

Condividi questo contenuto