Vendita pellame: come riconoscere la pelle vera dalla pelle finta

Pubblicato 29/07/2016 11:00:08
Categorie Ultime Notizie Rss feed

Pelle vera e pelle finta: quali sono le principali differenze?

Le caratteristiche più significative che consentono di distinguere la pelle vera dalla pelle finta non sono immediatamente visibili; tuttavia, anche questi aspetti devono essere presi in considerazione per poter riconoscere con facilità un prodotto autentico. La pelle vera, innanzitutto, ha una resistenza meccanica che assicura una maggiore durata nel tempo del prodotto; questo materiale, inoltre, ha resistenza ignifuga ed è traspirante. L’usura, infine, rende la pelle vera sempre più morbida, mentre tende a “spaccare” la pelle finta, che diventerà così inutilizzabile.

Alcune strategie per riconoscere la pelle vera da quella finta

In certi casi, è possibile valutare l’autenticità della pelle anche a prima vista: la pelle finta, infatti, può presentare all’interno una retina che va a sostituire lo strato di pelle tipico del prodotto autentico. L’odore del tessuto è un’altra peculiarità che permette di individuare immediatamente se il prodotto è realizzato o meno in vera pelle: la pelle finta è spesso inodore o, in alcuni casi, si caratterizza per l’odore sgradevole. Per quanto riguarda l’estetica, la pelle vera non presenta mai una colorazione omogenea e lo stesso tessuto ha difficilmente una struttura uniforme. I piccoli difetti sono un’altra importante testimonianza dell’autenticità del prodotto; in breve, un accessorio che appare perfetto, molto probabilmente è stato realizzato con pelle finta.

Vendita pellame: come riconoscere quello vero

Per certificare l’autenticità del prodotto nel settore della vendita pellame, è obbligatorio l’utilizzo di apposite etichette. Accanto all’etichetta Made in Italy, che certifica che almeno due delle principali fasi di lavorazione sono state effettuate sul territorio nazionale secondo le normative vigenti, è indispensabile cucire l’etichetta Vera Pelle. Un decreto ministeriale del 1996 stabilisce quali caratteristiche definiscono la pelle vera, dal tipo di lavorazione allo spessore del prodotto finito.

Condividi questo contenuto